Gli amici dell’inquinamento.

raffineria

Il Quotidiano di Sicilia racconta oggi una storia inquietante: cinque grandi industrie siciliane si stanno opponendo, tramite ricorsi al Tar, ai programmi di bonifica e di disinquinamento delle zone di Augusta, Priolo e Melilli, conosciute come “triangolo della morte“. Gli industriali del siracusano, responsabili dello spaventoso inquinamento della zona rifiutano la ripartizione dei costi mettendo in discussione la realizzazione stessa dell’opera di bonifica. Un comportamento quanto meno vergognoso di fronte ai numerosi casi di tumori rilevati nella zona riconducibili all’immissione nell’atmosfera e nel terreno di sostanze tossiche nel corso degli ultimi decenni. Si compie ancora una volta il ricatto della grande industria in Sicilia che da una parte permette alla regione di sopravvivere attraverso gli stipendi agli operai e dall’altra la uccide avvelenandola con i suoi rifiuti tossici. L’Eni, la Polimeri Europa, la Dow Italia, la Syndial e la Buzzi Unicem dimostrano in questo modo la loro insensibilità rispetto alle vittime dell’inquinamento.
I cittadini, purtroppo, non possono rivolgersi con grandi speranze ad un Ministero dell’Ambiente piuttosto freddo rispetto alle nuove normative in discussione in tutto il mondo per la riduzione dell’inquinamento. Se si pensa inoltre che il ministro Stefania Prestigiacomo è originaria della zona, diventa abbastanza logico presumere che sia già a conoscenza della situazione e dei suoi drammi.
In realtà, il padre di Stefania Prestigiacomo, Giuseppe, è stato il presidente del consiglio di amministrazione della Sarplast, azienda fallita nel 1997. I dipendenti della Sarplast, secondo il Manifesto, denunciarono casi di malattia e di malformazioni congenite dei loro figli dovuti all’inquinamento dell’azienda.
Un ottimo curriculum per diventare ministro dell’Ambiente.

Annunci

One Response to Gli amici dell’inquinamento.

  1. […] Leggi l’articolo completo… RSS Filed under: ambiente […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: