La febbre suina.

2004112515323_maialeIl nuovo caso di influenza dei maiali sta spaventando il mondo occidentale. Il virus sarebbe originario del Messico dove sembra che abbia già provocato 100 vittime. Come dice il professor Marc Siegel, esperto di medicina di Fox Channel,  il virus più pericoloso è la paura e non l’influenza.
E’ assolutamente normale essere spaventati dagli allarmi lanciati dai mezzi di informazione che, sempre in cerca di notizie succulente, trascurano le dimensioni dell’effetto che esse possono avere sulla popolazione. La verità però è che di questa malattia sappiamo ancora poco. Secondo Siegel, ad ogni modo, il migliore antidoto contro la paura sono i fatti.
Non ci sono ragioni per ritenere che la nuova emergenza virale sia una pandemia. Questo significa che le possibilità che il virus si estenda in modo incontrollato nelle varie regioni del mondo è piuttosto bassa. Anche se questo dovesse succedere bisogna però tenere presente che i mezzi moderni per la prevenzione del contagio e la cura della malattia permetterebbero di limitare i danni, e soprattutto il numero delle vittime. Ogni anno l’influenza uccide migliaia di persone in tutto il mondo ma i morti sono spesso appartenenti a determinate categorie di persone, come gli anziani, i malati e le persone che per vari motivi hanno difficoltà di accesso alle cure mediche.
L’allarmismo va evitato. Torna alla memoria l’episodio del 1976, una febbre suina che provocò il panico negli Stati Uniti. In quel caso il rimedio (ovvero un vaccino su larga scala) provocò più danni che conseguenze positive.
Al momento non ci sono segnalazioni del virus in Italia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: