Silvio e il terremoto.

Con grande senso del dovere Silvio Berlusconi si è praticamente trasferito a L’Aquila. Non passa giorno che il premier non intervenga in televisione a promettere che la situazione degli sfollati sarà solo temporanea, diciamo come un weekend in camping.

Naturalmente però bisogna tenere lontane le critiche. In questi giorni di crisi le polemiche devono essere tenute a bada. Ci troviamo di fronte a un terremoto terribile, che poteva fare più morti. Come dite? E’ stato un terremoto medio e le case sono crollate perché costruite male? E’ ora di individuare e punire i responsabili? Berlusconi non la pensa così. 

Ma non permettetevi di fare ironia. A meno che non vogliate sembrare terroristi bolscevichi come quel rivoluzionario nichilista del mago Silvan. Meno male che la risorsa nazionale Lorena Bianchetti non gliele ha mandate a dire…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: