Il camioncino della morte in Cina.

L’inviato in Cina dell’Independent avrebbe raccolto in esclusiva una fonte anonima dell’azienda produttrice  Jinguan Auto che confermerebbe la vendita di dieci modelli al governo cinese. Su questi camioncini verrebbero caricati i condannati a morte e l’esecuzione di gruppo avverrebbe tramite iniezione letale. In attesa di essere smentito mi permetto di sollevare qualche dubbio sull’attendibilità di tale fonte. Il sito ufficiale dell’azienda non è al momento raggiungibile né nei link forniti da Repubblica, che rilancia la notizia, è possibile trovare riscontro della sua veridicità. Anche la versione in cache del sito sembra offline ma questo potrebbe essere una conseguenza delle troppe visite.
Tutto questo succede il giorno dopo la diffusione dei dati di Amnesty International, già raccontata su questo blog, che vede la Cina in prima posizione nel poco invidiabile primato delle esecuzioni capitali. Il mio timore è che la diffusione di queste notizie poco documentate possa distrarre l’attenzione dai dati di Amnesty. Come sempre invito i lettori sul web a verificare le notizie che leggono in rete.

Per saperne di più:
L’articolo originale sull‘Independent
La notizia ripresa sul Corriere
Il sito dell’azienda Jinguan Auto.

Annunci

One Response to Il camioncino della morte in Cina.

  1. Ivegottheblues ha detto:

    Grazie come al solito per la dritta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: