Il Pakistan vicino al collasso.

L’advisor della Nato David Kilkullen dipinge un quadro davvero angosciante della situazione pakistana. Lo stato musulmano, secondo il teorico della contro-offensiva, sarebbe ostaggio del suo esercito ed incapace di mantenere la sicurezza all’interno dei suoi confini. Stiamo parlando di un paese che ha un arsenale di 100 atomiche e qualche vicino scomodo, ansioso di revisionare i propri confini. Se la guerra di Obama sarà l’Afghanistan, il controllo del Pakistan non potrà essere considerato un interesse minoritario. 

Per saperne di più:
Il profilo di Kilkullen su Wikipedia
L’intervista sul Washington Post.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: